Pigment Artwork, rigenerare le periferie urbane con colori e creatività

Murales astratti sulle facciate dei palazzi di Enziteto, ma anche un laboratorio per realizzare serigrafie e tshirt d'artista: dall'idea di 5 ragazzi baresi, un progetto per ribaltare preconcetti e consuetudini del 'ghetto'

Foto Antonio Pellegrino e Mario Nardulli

Rigenerare le periferie attraverso l'arte urbana: forme e colori per ridare vita a zone grigie, scure, isolate anche culturalmente dal resto della città. La creatività ha il potere di ribaltare preconcetti e situazioni che sembrano granitiche consuetudini: lo sanno bene i ragazzi di Pigment Artwork, ideatori, con successo, di Enziteto Real Estate, progetto che ha portato 5 artisti italiani a ripensare dipingendo le facciate delle case del quartiere alla estrema periferia del capoluogo.

Opere d'arte astratta, apprezzate tantissimo dagli abitanti, come racconta uno dei fondatori del collettivo, Vittorio Parisi: "Il progetto - spiega - mirava a sfatare questo mito e luogo comune della periferia come posto brutto, pericoloso, non interessante, dove c'è solo delinquenza. Un intervento artistico di questo tipo non migliora concretamente le condizioni, ma può provare a smuovere qualcosa e secondo noi ha funzionato".

La diffidenza iniziale degli abitanti, è svanita dopo le prime pennellate: "Dopo aver ottenuto l'autorizzazione del Comune - racconta Parisi - abbiamo girato casa per casa, spiegando la nostra iniziativa. Inizialmente molti non erano favorevoli, ma appena gli artisti si sono messi a dipingere, tutto il quartiere ci ha dato una mano, portandoci anche il caffè e la focaccia. Siamo andati ben oltre le più rosee aspettative e per questo vorrei ringraziare anche il gruppo della locale Accademia del Cinema. Il loro contributo è stato fondamentale".

Pigment Artwork nasce grazie all'iniziativa di 5 giovani (Vittorio Parisi, Mario Nardulli, Giuseppe Santoro, Paolo Baldassarre, Francesco Passaquindici) vincitori del bando Bollenti Spiriti 2012 e non è solo street art. Questo pomeriggio, in via Imperatore Traiano, nel cuore del quartiere Madonnella, aprirà i battenti un laboratorio di serigrafie su carta e creazione di tshirt con stampe d'artista, per l'occasione realizzate dai 5 creatori dei murales di Enziteto (Alfano, Alberonero, Ciredz, Tellas e Geometric Band): "L'idea - continua Parisi - è quella di un laboratorio di arte urbana partecipata e di stampa artigianale, pensando anche a interventi con forte impronta sociale. In futuro ci piacerebbe collaborare anche assieme a illustratori e fumettisti, allestendo mostre e realizzando stampe a prezzi accessibili".

L'esperienza 'en-plein air' di Enziteto, comunque, non è destinata ad esaurirsi: "Vorremmo realizzare un evento simile all'anno, anche in altri quartieri, con il sostegno delle Istituzioni. Per noi è importante creare occasioni legate al territorio, che ne riflettano lo spirito, coinvolgendo attivamente i cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

Torna su
BariToday è in caricamento