Sosta selvaggia e rifiuti abbandonati al Policlinico: tra i viali è ancora caos

Nonostante i controlli dei vigili urbani su pass falsi e permessi scaduti, molte auto rimangono parcheggiate in divieto

Non è bastato inasprire i controlli su contrassegni per disabili falsi e permessi scaduti, al Policlinico di Bari ancora regna il caos quando si parla di auto in sosta. Complice anche la chiusura del vicino Polipark, sempre più persone lasciano i propri veicoli all'interno del complesso ospedaliero, parcheggiandoli senza rispettare la segnaletica.

E così, aggirandosi per i viali che ospitano i reparti, capita di trovare auto in sosta vietata, con le ruote parzialmente sui marciapiedi o lasciate nei parcheggi per disabili senza esporre il relativo pass. E non è l'unico problema che si trova ad affrontare chi si aggira per i vialoni del Policlinico. Non mancano infatti rifiuti abbandonati per terra, comprese pericolose schegge di vetro di bottiglie di medicinali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • quanti soldi inutili si spendono... un nosocomio di cosi grande entità non ha bisogno di pezze o di rattoppi ma solo di una nuova ubi@#?*%$ione fuori dell'aria urbana se vediamo quanti nuovi ospedali nascono forse sarebbe stato meglio crearne uno , grande , competitivo e ben raggiungibile....pensateci amici politici e il nostro " Emiliano " che ne è il governatore.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cade in moto sul lungomare: muore 54enne

  • Sport

    Foggia-Bari, derby allo 'Zaccheria' 21 anni dopo: galletti col tridente Galano-Floro-Cissè

  • Cronaca

    Sorpresi con una pistola rubata nell'auto: quattro baresi arrestati nel Materano

  • Cultura

    Otto giorni nel segno del cinema, parte il Bif&st 2018: al Petruzzelli l'incontro con Piefrancesco Favino

I più letti della settimana

  • Blitz della Dda contro il clan Capriati, 18 in manette: i nomi degli arrestati

  • Droga, armi ed estorsioni: blitz della polizia, 18 arresti nel clan Capriati

  • Vigili fermano Smart per un controllo: scoperto "sequestro" di un bimbo di 3 anni, due arrestati

  • Intasca tremila euro da un imprenditore: arrestato dirigente del Policlinico

  • Podista colpito da infarto durante Vivicittà, scattano i soccorsi. Gli organizzatori: "Possedeva un certificato medico agonistico"

  • Dalle estorsioni alle attività nel porto, così il clan Capriati si era riorganizzato: "Puntava a infiltrarsi nel tessuto economico della città"

Torna su
BariToday è in caricamento