Disabile trovata morta a Polignano, il parroco: "Ho bussato tante volte, nessuno ha mai aperto"

Il racconto di don Giancarlo Carbonara della chiesa dei Santi Medici Cosma e Damiano: "Per anni ho tentato di entrare in quella casa per aiutarli"

"Per anni ho tentato di entrare in quella casa per aiutarli, ma nessuno ha mai aperto la porta" : a riferirlo, all'Ansa, è don Giancarlo Carbonara, parroco della chiesa dei Santi Medici Cosmo e Damiano di Polignano a Mare. La parrocchia è situata a poche decine di metri dall'abitazione dove è deceduta una 31enne disabile che viveva in condizioni di degrado igienico sanitario con i genitori, attualmente sotto inchiesta da parte della Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non conoscevo la ragazza e nemmeno i genitori ma alcuni parrocchiani - ha affermato don Giancarlo - mi avevano raccontato che da tanti anni lei non usciva, e nessuno sapeva niente del perché. Mi avevano anche segnalato la situazione di difficoltà della famiglia, ma non avremmo mai immaginato tanto degrado". Il prete aggiunge di aver "più volte bussato a quel portone chiuso, ma nessuno ha mai aperto e nemmeno risposto. Tutti si sono mossi per questa situazione, istituzioni e chiesa, - continua - ma si può aiutare solo chi apre le porte", 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

Torna su
BariToday è in caricamento