Nubifragio a Polignano, fiume di detriti sulle luminarie natalizie di Lama Monachile

La pioggia ha provocato problemi a causa dell'afflusso di un'ondata marrone che si è riversata nella celebre piccola baia simbolo della città barese, dover erano state piazzate le luci delle Feste

L'avvertimento di ieri dei geologi si è tramutato in realtà: è bastato un temporale per provocare l'accumulo dei detriti in mare scaricati dalla lama Monachile di Polignano, dove erano state collocate le luminarie natalizie. Il nubifragio abbattutosi sulla cittadina barese, questo pomeriggio, ha provocato l'afflusso di un fiume marrone che si è riersato proprio nella lama. Le luminarie di Meraviglioso Natale non sarebbero state trascinate in mare. Altre sono state risparmiate dalla portata, per fortuna non troppo elevata, del fiume di detriti. Solo ieri, la Società Italiana di geologia Ambientale (Sigea), aveva lanciato l'allarme sulla possibilità che una forte pioggia potesse danneggiare le installazioni, costituendo un pericolo per i visitatori.

Potrebbe interessarti

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

Torna su
BariToday è in caricamento