Ponte Asse Nord-Sud, Decaro sale sul pilone centrale: "Opera simbolo della città"

Il primo cittadino mostra in un video il panorama di Bari da 78 metri di altezza: "Avevo promesso che sarei andato su". L'inaugurazione a settembre ma non mancano le polemiche sui costi

Nonostante il forte vento e un pizzico (giustificato) di timore, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, è salito sul punto più alto del ponte sull'Asse Nord-Sud, la cui inaugurazione è prevista per le prossime settimane. Il primo cittadino ha mantenuto la promessa fatta un po' di tempo fa percorrendo la scaletta del pilone centrale,documentando con un video una visuale davvero unica: "Mi ha aiutato lpò'assessore Galasso - ha affermato scherzosamente Decaro - e me la sto facendo un po' sotto. E' il punto più altro della città: con quest'Asse avremo un collegamento dal centro cittadino alla Statale 16 e viceversa. Il ponte ha una fondamentale valenza architettonica e rappresenta un simbolo per Bari e il suo futuro come capitale del Mezzogiorno d'Italia".

GUARDA IL VIDEO: DECARO SALE SUL PILONE

In questi giorni si sta ultimando il collaudo statico dell'opera ed è ragionevole pensare che per la Fiera del lavente potrebbe esserci l'inaugurazione ufficiale. Un ponte atteso da anni, sul quale però non mancano le polemiche: "E' costato troppo  circa 42 milioni di euro - stima il consigliere comunale di Centrodestra, Giuseppe Carrieri (Impegno Civile) - ovvero 67mila al metro quadro. Tra l'altro doveva essere già aperto 4 anni fa. Sulla spesa effettiva per l'opera, al momento, nessuna risposta ha avuto una mia recente interrogazione al Sindaco con la quale chiedevo di conoscere i costi contabilizzati al 2016".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non commento sui costi , per alcuni è diventato un monologo. Lo considero un gran punto di riferimento per la crescita della mia bella Bari e la sua gran voglia di essere ammirata e copiata dalle altre Regioni prevalentemente settentrionali , industriali e moderne. Un appunto non dimenticare mai le periferie, fonte di ricchezza intellettuale ed economica .

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sei ore d'interrogatorio dal gip per Giancaspro. Il legale: "Ha risposto a tutte le domande"

  • Cronaca

    Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati

  • Attualità

    Strade allagate, marciapiedi e rampe sott'acqua dopo il nubifragio. Vigili salvano automobilista in via Buozzi

  • Attualità

    VIDEO | Dal grigio del cemento ai colori della street art: a Madonnella i murales di 'Lungolinea km 650'

I più letti della settimana

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri: 32 arresti a Modugno

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Operazione antidroga a Modugno: i nomi degli arrestati

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

Torna su
BariToday è in caricamento