Porta a porta a San Girolamo, Fesca e Marconi: da domani via i bidoni dalle strade

Ultime ore prima della 'rivoluzione' anche nell'ultima zona di avvio del servizio: si comincia con il conferimento di carta e 'non riciclabile'

Tutto pronto, tra San Girolamo, San Cataldo, Marconi e Fesca, per l'avvio della raccolta differenziata porta a porta: domani, infatti, spariranno dalle strade i classici bidoni, sostituiti con pattumelle e piccoli contenitori ritirati dai residenti nelle scorse settimane. Circa 6300 le utenze coinvolte dalla rivoluzione che porteranno a circa 50mila il totale degli abitanti cittadini che hanno cambiato il sistema di conferimento, sommando anche i quartieri di Palese, Santo Spirito e San Pio, dove il servizio è stato avviato nei mesi scorsi. I primi rifiuti da gettare nella giornata di domani, come previsto per ogni venerdì dal calendario di conferimento, saranno la carta e il non riciclabile. Già consegnate a domicilio 5.200 pattumelle e serviti 200 condomini e 240 attività commerciali con i carrellati. Si calcola che, attualmente, siano solo 250 le famiglie ancora sprovviste di kit per la differenziata, ritirabile dall’ufficio start up dell’Amiu, in via Napoli 349/A, aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 17.30, e il sabato, dalle ore 8.30 alle 13.30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ultimi incontri con i cittadini prima dell'avvio

Mercoledì pomeriggio si è svolto uno degli ultimi incontri con la cittadinanza, a cui hanno partecipato il sindaco Antonio Decaro e l'assessore comunale all'Ambiente, Pietro Petruzzelli, per spiegare fino all'ultimo, come gettare i rifiuti, rispondendo a dubbi e perplessità. L'obiettivo è replicare gli ottimi risultati ottenuti negli altri quartieri doe, a distanza di pochi mesi dall'avvio del servizio, le percentuali di raccolta viaggiano tra il 75% e l'80%: "Da domani partiamo con il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti in un’altra area della città - ha affermato l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli -. Ovviamente, come accaduto nei confronti dei residenti dei quartieri del Municipio V, ci sarà molta tolleranza nel periodo iniziale perché sappiamo bene che cambiare repentinamente le abitudini non né è semplice né scontato. Allo stesso tempo, mi auguro che i cittadini mostrino la stessa tolleranza nei confronti degli operatori Amiu, alle prese anch’essi con un nuovo sistema e un nuovo territorio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento