Gioia del Colle passa al 'porta a porta': via i cassonetti dal 1° novembre

La cittadina barese pronta a cambiare sistema di raccolta rifiuti. Niente più bidoni per le strade: già distribuiti oltre 9mila kit comprensivo di bidoncini e opuscoli informativi

Dal 1° novembre Gioia del Colle dirà 'addio' ai cassonetti della spazzatura per le strade del paese: ultimi preparativi per l'avvio del sistema di raccolta rifiuti 'porta a porta' nella cittadina barese. Nei mesi scorsi sono stati distribuiti circa 9mila kit comprensivi di bidoncini e opuscoli informativi per illustrare lo svolgimento del servizio. I cittadini dovranno esporre il contenitore riguardante la tipologia di rifiuto da ritirare sul calendario tra le 21 e le 24 della sera del 31 ottobre, in una zona ben visibile, a ridosso della propria abitazione, in area pubblica poiché gli operatori non possono ritirarli per legge su suolo privato. I cassonetti saranno eliminati progressivamente dai quartieri di Gioia, fino ad arrivare alla zona agro.

Errori nel conferimento? Ecco cosa succederà

Nei primi giorni gli operatori, qualora vi fossero errori nel conferimento da parte degli utenti, lasceranno un avviso sul contenitore, non ritirandolo e invitando il cittadino a controllare meglio il rifiuto gettato nel bidoncino. È inoltre già possibile richiedere il ritiro a domicilio di pannolini, pannoloni /tessili sanitari scaricando l’apposito modulo dal sito del comune o dell'AroBa5. Per scongiurare il fenomeno dello 'svuotacantine' e degli ingombranti gettati per strada, Navita Srl, società che gestisce il servizio di nettezza urbana a GIoia del Colle, informa che attivo il servizio di ritiro degli ingombranti a domicilio. Per usufruirne basta chiamare il numero verde 800.098.563, inviare una mail con i propri dati e numero di telefono all’indirizzo info@navita.it o richiedere il servizio attraverso l’app ARO BA 5 e attendere di ricevere le indicazioni su come procedere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Acido caustico nel succo di frutta, bimbo di 5 anni ricoverato al 'Giovanni XXIII' con ustioni a gola e stomaco

  • Cronaca

    "Contratto fermo da 4 anni e poche tutele", scioperano le guardie giurate dei servizi aeroportuali: sit-in in Prefettura

  • Cronaca

    Bari nella top 10 del 'Benessere climatico': pochi giorni di pioggia, ma forti raffiche di vento

  • Cronaca

    Rimosso l'amianto dalla casa dell'ex custode, operai in azione nella scuola 'Gabelli' di Santo Spirito

I più letti della settimana

  • Violento scontro tra due auto a Palese: giovane ricoverato in codice rosso, ferite altre due persone

  • Sorpreso dal proprietario durante il furto in casa, fugge a piedi: bloccato dai carabinieri

  • Trovati con droga in macchina durante il controllo, in manette due giovani incensurati di Sammichele

  • La droga da spacciare nascosta nelle mutande: 22enne in manette a Giovinazzo

  • "Paga la droga che ti ho dato", perseguita e minaccia di morte 'cliente': arrestato pregiudicato

  • Incidente ferroviario alle porte di Foggia: Frecciabianca diretto a Bari e Lecce fermo sui binari

Torna su
BariToday è in caricamento