Porto di Bari, rinvenute 63 tartarughe in un'auto: denunciato conducente

Controlli della Guardia di Finanza e dei funzionari delle Dogane: la vettura proveniva dall'Albania. Alla guida cittadino italiano segnalato all'autorità giudiziaria

Funzionari dell'Agenzia delle Dogane e militari della Guardia di Finanza hanno scoperto e sequestrato, nel Porto di Bari, 63 esemplari viventi di tartarughe terresti, della specie 'Testudo': gli animali sono statu rinvenuti all'interno di un autoveicolo proveniente dall'Albania, appena sbarcato nello scalo barese. Alla guida vi era un cittadino italiano. Le tartarughe sono state quindi affidate al Corpo Forestale dello Stato. L'uomo è stato denunciato poiché era sprovvisto della necessaria documentazione per l'importazione e la detenzione, in territorio dell'Unione Europa, degli esemplari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento