Porto di Bari, rinvenute 63 tartarughe in un'auto: denunciato conducente

Controlli della Guardia di Finanza e dei funzionari delle Dogane: la vettura proveniva dall'Albania. Alla guida cittadino italiano segnalato all'autorità giudiziaria

Funzionari dell'Agenzia delle Dogane e militari della Guardia di Finanza hanno scoperto e sequestrato, nel Porto di Bari, 63 esemplari viventi di tartarughe terresti, della specie 'Testudo': gli animali sono statu rinvenuti all'interno di un autoveicolo proveniente dall'Albania, appena sbarcato nello scalo barese. Alla guida vi era un cittadino italiano. Le tartarughe sono state quindi affidate al Corpo Forestale dello Stato. L'uomo è stato denunciato poiché era sprovvisto della necessaria documentazione per l'importazione e la detenzione, in territorio dell'Unione Europa, degli esemplari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

Torna su
BariToday è in caricamento