Ex Om Carrelli, presentato il piano industriale da Selectika: 128 lavoratori impiegati nel sito per il riciclo di rifiuti

In presidenza si è tenuto il tavolo convocato da Task force per l’occupazione della Regione Puglia. Investimento di 20 milioni di euro nello stabilimento della zona industriale tra Bari e Modugno

Venti milioni di euro per il reimpiego dell'ex stabilimento Om Carrelli: è il piano industriale presentato oggi da Selektica, l'azienda che rileverà la struttura nella zona industriale di Bari, al tavolo convocato dalla Task force per l’occupazione della Regione Puglia. All'incontro erano presenti il sindaco di Bari, Antonio Decaro, il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, il presidente della Task Force, Leo Caroli, il consigliere Domenico De Santis e i sindacati.

Il piano prevede l'impiego di 128 lavoratori, con inizio delle attività tra 12-18 mesi per il riutilizzo della struttura come sito per il riciclo dei rifiuti (carta, plastica e vetro). Durante la riunione nella sede della Presidenza della Regione Puglia è stato poi raggiunto l’accordo sulla mobilità in deroga dopo l’approvazione dell’emendamento al Decreto legge imprese, recentemente convertito in legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

Torna su
BariToday è in caricamento