Processo "Hinterland", il Tribunale boccia il decreto di giudizio immediato

Rispediti al pm inquirente gli atti per la richiesta di giudizio immediato per 27 presunti affiliati ai clan Stramaglia e Di Cosola. La richiesta violerebbe il diritto di difesa per 11 imputati e dovrà quindi essere riformulata

Richiesta di giudizio immediato da rifare per il processo "Hinterland", che vede coinvolti 27 presunti affiliati ai clan Stramaglia e Di Cosola. Il Tribunale di Bari ha infatti dichiarato la nullità del decreto, inviando nuovamente gli atti al pm inquirente della Dda Desiré Digeronimo, che ha riformulato la richiesta di giudizio immediato su cui dovrà pronunciarsi per la seconda volta il gup Gianluca Anglana. La richiesta bocciata dal Tribunale avrebbe violato il diritto alla difesa per 11 imputati, oltre a contenere alcuni capi di imputazione troppo generici. Ora il gup dovrà valutare se - così sostenuto dal pm - le prove raccolte dalla pubblica accusa a carico degli indagati sono evidenti e consentono, quindi, di saltare l'udienza preliminare e di approdare al dibattimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello stesso processo sono coinvolti altri 63 imputati che vengono giudicati con rito abbreviato per associazione mafiosa finalizzata al traffico di droga e alle estorsioni. Tra di essi, oltre al presunto capo clan Antonio Di Cosola, anche sei donne che  si sarebbero occupate di gestire lo spaccio della droga e la gestione del denaro. Secondo le indagini, la droga destinata al mercato di Bari e provincia veniva acquistata su tre diverse piazze: Cerignola, Torre Annunziata e l'Olanda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

Torna su
BariToday è in caricamento