Controlli anti prostituzione sulla provinciale Carbonara-Modugno: fermate quattro donne

Operazione congiunta di Municipale e polizia: identificate tre giovani nigeriane di età compresa tra i 20 e 25 anni e una donna italiana quarantenne

Agenti della Municipale e polizia in azione per un'operazione antiprostituzione. I controlli si sono concentrati sulla provinciale Carbonara-Modugno, di fronte il Santuario Madonna della Grotta. Sono state fermate quattro donne: tre giovani nigeriane di età compresa tra i 20 e 25 anni e una italiana quarantenne.

Due delle donne extracomunitarie, seppure con permesso di soggiorno valido, non lo hanno esibito e pertanto è stata inviata informativa all' A.G., come previsto dalla legge, che contempla l'obbligo di avere con sè il documento ed esibirlo a richiesta delle forze dell'ordine. La terza donna, invece, sprovvista di alcun documento valido per la permanenza sul territorio nazionale è stata segnalata alla competente A.G..

La donna italiana, già sorpresa nella stessa zona con una ingente somma di danaro nella borsa lo scorso 21 dicembre, aveva di nuovo con sè alcune migliaia di euro ed è stata pertanto denunciata all' A.G. per il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Indagini ancora in corso per individuare altri complici della donna.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Complimenti alle forze dell’ordine!

Notizie di oggi

  • Politica

    Otto giorni alle elezioni, Di Maio torna a Bari: "Il M5S può essere prima forza politica"

  • Sport

    Ternana-Bari 1-2: Henderson-Marrone, i galletti espugnano il Liberati

  • Cronaca

    Ad Acquaviva l'integrazione si fa realtà: cittadini onorari 50 bimbi nati in Italia da genitori stranieri

  • Cronaca

    Temporali fino a domani, poi arriva il freddo: attese nevicate nell'entroterra pugliese

I più letti della settimana

  • Organizza incontro con un 11enne, ma a casa lo aspettano i familiari: presunto pedofilo pestato in diretta Fb

  • Addio a "Mngucc Marnarid", se ne va il re dei dolciumi di Bari vecchia

  • Torna in libertà dopo 25 anni di carcere Domenico Monti, già luogotenente del boss Capriati

  • "Possibili nevicate anche in pianura", stop alla circolazione dei mezzi pesanti fuori dai centri abitati

  • In fuga a bordo dell'auto rubata, scatta inseguimento sulla statale 16: presi due giovani

  • Summit criminale tra le palazzine di via Caldarola: arrivano i carabinieri, sequestrate due pistole

Torna su
BariToday è in caricamento