Volontari al lavoro a Madonnella: scompare l'insulto davanti alla scuola Balilla

Il flash mob di Retake è partito intorno alle 19. Armati di gel e pennelli, è stata rimossa la scritta sul pavimento di piazza Carabellese

Una scritta volgare a caratteri cubitali sul pavimento, per di più a pochi passi da una scuola frequentata quotidianamente da decine di bambini. Un insulto prima di tutto alla città, che ha portato nella prima serata di ieri i volontari di Retake a radunarsi in piazza Carabellese, a Madonnella, vicino alla scuola primaria Balilla.

Al Lascito Garofalo il flash mob di pulizia

Armati di gel antigraffiti e pennelli, hanno rimosso la scritta ingiuriosa di colore blu a partire dalle 19, aiutati anche da alcuni bambini. Operazione durata circa un'ora, per restituire alla pavimentazione la sua bellezza originaria. E passano al contrattacco: "Al comune a breve chiederemo di prendere una posizione forte - spiega Fabrizio Milone, presidente di Retake Bari - Istituire un albo per la distribuzione delle bombolette con obbligo di registrazione a pagamento. Le bombolette devono essere vietate ai minorenni. Se si continua così tra pochi anni a Carrassi, Madonnella, Picone non ci saranno più muri su cui scrivere".

48386251_1989654804459964_5534002920661450752_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Da Mola a New York conquista i vip con la cucina pugliese, la storia di Pasquale: "Quegli spaghetti alla San Giuannidd a casa di McCartney"

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

  • Tolo Tolo, il film di Checco Zalone girato anche a Bari fa il boom di "spettatori" (e non è ancora uscito al cinema)

Torna su
BariToday è in caricamento