Avanza il porta a porta: entro l'anno a San Girolamo e Marconi. Prossima tappa Bari Vecchia: "Avvio in primavera"

Proseguono gli incontri nell'ultima zona di introduzione del servizio di raccolta. Nel 2018, invece, si dovrebbe cominciare dal Borgo Antico: "Forniture specifiche per le esigenze del quartiere"

Sotto l'Albero dei residenti di San Girolamo, Marconi, Fesca e San Cataldo ci sarà il porta a porta. Prosegue, infatti, la distribuzione delle pattumelle e dei contenitori carrellati a condomini e utenze domestiche dell'ultima zona della prima tranche cittadina scelta per avviare il servizio di raccolta differenziata. Entro fine anno spariranno i bidoni dalle strade, come già accaduto a Palese, Santo Spirito e San Pio: "La nostra idea - spiega l'assessore cittadino all'Ambiente, Pietro Petruzzelli - è quella di partire prima delle vacanze natalizie. Sui cassonetti saranno apposti gli adesivi che indicheranno la data in cui si comincerà. Siamo soddisfatti degli incontri avvenuti nelle ultime settimane, anche grazie alla collaborazione del Comitato Quartiere San Girolamo. Siamo impegnati quasi giornalmente. Lunedì saremo proprio alla parrocchia di San Girolamo per parlare con i residenti delle case popolari. Successivamente andremo anche al Villaggio Trieste".

Natale e Capodanno, il porta a porta non si ferma

Tante le domande poste dai cittadini, in particolare su come ci si dovrà comportare durante le Feste di fine anno: "Molti residenti hanno manifestato questi dubbi - spiega l'assessore - -.  Sarà invece tutto semplice perchè non cambierà nulla. Natale e Capodanno cadranno di lunedì, quindi saranno normalmente ritirati organico e vetro prodotti durante i cenoni". Il Comune, in ogni caso, è soddisfatto dell'approccio da parte dei cittadini dell'ultima zona interessata dall'avvio, facilitato dai risultati dei mesi scorsi: "Sono ben disposti - rileva Petruzzelli - perché toccano con mano quello che è accaduto positivamente a Palese e Santo Spirito. Era importante partire bene fin dall'inizio".

"Forniture specifiche per Bari Vecchia"

Comune, Amiu e Conai già guardano alle prossime tappe del 2018: la differenziata dovrebbe sbarcare in primavera nel cuore della città e più precisamente a Bari Vecchia, nell'ottica di migliorare decoro e pulizia in zone frequentate dai turisti. Nei prossimi mesi, infatti, potrebbe essere avviata la distribuzione delle pattumelle, con qualche novità "Si stanno studiando - afferma l'assessore - forniture di materiale specifiche per il borgo antico, anche per la presenza di abitazioni piccole. L'approccio seguito da Amiu e Conai è modulare in funzione delle esigenze di ogni singolo quartiere".

Potrebbe interessarti

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

  • ''La Uascèzze''

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

Torna su
BariToday è in caricamento