Ragazza violentata dal branco nel Cara di Palese: preso anche il quinto uomo

In manette, ad Eboli (Salerno) è finito un nigeriano, ritenuto componente del gruppo che avrebbe dapprima minacciato e poi stuprato una connazionale nella struttura di Palese

E' stato arrestato dalla  ad Eboli, in provincia di Salerno, il quinto presunto componente del gruppo che a maggio 2017 avrebbe fatto irruzione in un modulo abitativo del Cara di Palese bloccando una ragazza nigeriana di 24 anni e costringendola, sotto la minaccia di un'arma da taglio, a subire violenza sessuale: in manette è così finito un giovane nigeriano di 21 anni.

L'arresto, eseguito dalla Squadra Mobile di Bari in collaborazione con i colleghi campani, va ad aggiungersi agli altri quattro effettuati a fine ottobre nel capoluogo pugliese. In questi giorni si erano intensificati gli sforzi degli inquirenti per risalire al quinto uomo, in un primo momento sfuggito alla cattura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento