Ragazza violentata dal branco nel Cara di Palese: preso anche il quinto uomo

In manette, ad Eboli (Salerno) è finito un nigeriano, ritenuto componente del gruppo che avrebbe dapprima minacciato e poi stuprato una connazionale nella struttura di Palese

E' stato arrestato dalla  ad Eboli, in provincia di Salerno, il quinto presunto componente del gruppo che a maggio 2017 avrebbe fatto irruzione in un modulo abitativo del Cara di Palese bloccando una ragazza nigeriana di 24 anni e costringendola, sotto la minaccia di un'arma da taglio, a subire violenza sessuale: in manette è così finito un giovane nigeriano di 21 anni.

L'arresto, eseguito dalla Squadra Mobile di Bari in collaborazione con i colleghi campani, va ad aggiungersi agli altri quattro effettuati a fine ottobre nel capoluogo pugliese. In questi giorni si erano intensificati gli sforzi degli inquirenti per risalire al quinto uomo, in un primo momento sfuggito alla cattura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

Torna su
BariToday è in caricamento