Rapina agenzia di scommesse mascherato da Uomo Tigre, il titolare lo blocca: 25enne in manette

Il ragazzo, con il volto coperto dalla maschera e una scacciacani in pugno, è riuscito ad imposssessarsi della somma di 500 euro, ma il titolare del centro è riuscito ad impedirne la fuga e ha chiesto aiuto alla polizia

Volto coperto da una maschera dell'Uomo Tigre, pistola in pugno, ha fatto irruzione in un'agenzia di scommesse. Minacciando la persona che era dietro il bancone, è riuscito ad impossessarsi dell'incasso, un bottino di circa 500 euro.

Poi si è avviato verso l'uscita, ma proprio in quel momento il 'rapinatore mascherato' si è imbattuto nel titolare dell'attività, che stava rientrando nell'agenzia. Con una grande prontezza di riflessi, l'uomo è riuscito a bloccare il rapinatore, impedendone la fuga. Subito è scattata la richiesta di aiuto alla polizia: gli agenti della volante, giunti sul posto, hanno quindi arrestato il rapinatore, il 25enne bielorusso Dimitri Francesco Marsella, con precedenti di polizia.

Oltre alla maschera e al bottino della rapina, restituito al titolare, al 25enne è stata sequestrata l'arma utilizzata per il colpo, risultata essere una scacciacani. Dopo l'arresto, il giovane è stato rinchiuso in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • L'arsenale dei Parisi-Palermiti-Milella in un anonimo appartamento di Japigia. Chili di cocaina pronti per i clan di tutta la città

Torna su
BariToday è in caricamento