Aggrediscono anziano e lo rapinano all'uscita delle Poste: due in manette a San Girolamo

Un 45enne e un 37enne bloccati dagli agenti della Squadra Mobile: avrebbero atteso la vittima fuori dall'ufficio postale del quartiere per poi colpirla alle spalle e fuggire in moto. Sono stati rintracciati e arrestati

Approfittando dei primi giorni del mese, dedicati al pagamento delle pensioni, si sarebbero appostati fuori dall'ufficio postale del quartiere San Girolamo in attesa della vittima da colpire. Poi, dopo aver individuato la 'preda', un anziano 74enne, lo avrebbero colpito alle spalle, ingaggiando una colluttazione per derubarlo del denaro appena prelevato. Quindi, si sarebbero dileguati a bordo di un ciclomotore.

Non tutto però è andato secondo i piani dei due rapinatori. L'immediato allarme lanciato dalla vittima con una telefonata al 113, ha fatto scattare l'intervento degli agenti della Sezione Falchi della Squadra Mobile, impegnati in un mirato servizio di contrasto a furti e rapine. Grazie alla precisa descrizione fornita dall'anziano, i poliziotti sono riusciti in breve tempo ad individuare e bloccare i due fuggitivi a bordo del ciclomotore, utilizzato per commettere il reato.

In manette, con l'accusa di rapina pluriaggravata, sono finiti due baresi di 45 e 37 anni, Andrea Marinelli e Vito Valerio, con precedenti. I due sono stati condotti in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento