Rapina a mano armata in una pizzeria del Libertà: in manette un 20enne

L'episodio è avvenuto il 27 gennaio scorso. L'arma, poi risultata un giocattolo, è stata sequestrata insieme alla moto del giovane rapinatore

Aveva tentato di rapinare una pizzeria a Bari, ma è stato fermato dai poliziotti prima di poter scappare. È finito così in manette il 27 gennaio scorso Roberto Pontrelli, dopo l'intervento degli agenti dell''Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Bari e del Reparto Prevenzione Crimine.

Il 20enne era entrato con il volto coperto e una pistola in mano in una pizzeria del quartiere Libertà, minacciando il gestore per farsi consegnare l'incasso. Sono però subito intervenuti i poliziotti, che lo hanno bloccato e disarmato. L'arma è poi risultata essere una riproduzione giocattolo di una pistola, sequestrata insieme alla moto utilizzata dal giovane rapinatore per raggiungere la pizzeria. Ora si trova in carcere a Bari e dovrà rispondere di rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

Torna su
BariToday è in caricamento