Bloccano donna nella sua auto e le rubano il cellulare: arrestati due giovani

Le Volanti hanno arrestato un 30enne e un 23enne, rintracciati dopo ricerche nelle vicinanze dello stadio San Nicola: i due avrebbero afferrato al collo la vittima per poi sottrarle il telefonino

Le Volanti della Polizia hanno arrestato un 30enne originario del Gambia e un nigeriano di 23 anni, incensurati ma clandestini sul territorio nazionale, accusati di aver rapinato una donna di 57 anni: i due, secondo una ricostruzione degli inquirenti, si sarebbero avvicinati alla vettura nella quale la donna stazionava. Dopo averla afferrata al collo immobilizzarla, le hanno rubato uno smartphone custodito all'interno dell'abitacolo dell'auto. Gli agenti sono intervenuti prontamente, rintracciando il 30enne e il 23enne nelle vicinanze dei parcheggi dello stadio San Nicola e sono stati arrestati per rapina aggravata. I due sono stati quindi trovati in possesso di due coltelli, sottoposti a sequestro, e del cellulare sottratto poco prima alla 57enne. 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inseguimento per le strade di Matera, arrestati tre ladri baresi in trasferta: la refurtiva era nell'auto

  • Cinema

    Il nuovo film di Checco Zalone uscirà a Natale 2019: "Si chiamerà Tolo Tolo"

  • Politica

    Il M5S avverte sull'autonomia rafforzata: "Non creare cittadini di Serie A e Serie B"

  • Concerti

    VIDEO | Emma Marrone fa cantare il Palaflorio: sold out per la tappa barese del nuovo tour

I più letti della settimana

  • Litigio tra due minorenni per una ragazza: 17enne accoltellato

  • Netturbino ucciso davanti alla sede Amiu, 4 arresti per l'omicidio Amedeo: "L'ex amante commissionò il delitto"

  • Aereo colpito da un fulmine, paura tra i passeggeri in arrivo a Bari

  • Lotte e alleanze per il potere, le 'comparanze' per espandersi oltre la città: i clan baresi fotografati dalla Dia

  • Omicidio Michele Amedeo davanti alla sede Amiu: i nomi dei quattro arrestati

  • Mafia e scommesse online, in 21 a processo. Tommy Parisi viola domiciliari e torna in carcere

Torna su
BariToday è in caricamento