Rapina all'ufficio postale al San Paolo: ritrovato il motorino usato dai malviventi per la fuga

Proseguono le indagini per far luce sul colpo avvenuto ieri mattina in viale Lazio: i rapinatori sono stati messi in fuga da un carabiniere libero dal servizio, che si trovava in quel momento all'interno

E' stato ritrovato dai carabinieri il motorino utilizzato dai rapinatori che hanno assaltato mercoledì mattina le Poste in viale Lazio, al San Paolo. I malviventi si erano dileguati in tre, a bordo dello scooter, dopo essere stati messi in fuga da un carabiniere libero dal servizio che si trovava all'interno dell'ufficio postale. Il motorino, risultato rubato, è stato recuperato in una via poco distante dal luogo della rapina.

L'assalto con i taglierini e l'intervento del carabiniere

Due dei tre malviventi erano entrati armati di taglierino e travisati di maschere al silicone, dirigendosi in due direzioni opposte e minacciando i cassieri, intimando loro di consegnare tutto il denaro contante. Il carabiniere, un brigadiere in servizio presso la Compagnia di Molfetta, era lì per pagare un bollettino e accortosi di quanto stava accadendo ha affrontato uno dei rapinatori. A quel punto il complice si è avvicinato al militare, sfoderando la lama del taglierino. Dopo alcuni momenti, però, i malfattori hanno preferito darsi alla fuga, saltando a bordo di uno scooter condotto da un terzo complice, rimasto fuori in attesa. Sul posto poi sono giunte altre pattuglie dell'Arma e della Sezione Rilievi del Nucleo Investigativo.

* Ultimo aggiornamento ore 11.20

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • L'arsenale dei Parisi-Palermiti-Milella in un anonimo appartamento di Japigia. Chili di cocaina pronti per i clan di tutta la città

  • Irrompono negli uffici della polizia Locale di Capurso: comandante preso a pugni in faccia e minacciato di morte

Torna su
BariToday è in caricamento