Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

L'oggetto galleggiante ha suscitato la curiosità degli internauti sui social. Forse a causa del maltempo, si sarebbe staccata dalle boe che la tenevano ferma a Giovinazzo

Foto di Emilio Lorenzani

In molti, vedendola galleggiare al largo di Fesca, si sono chiesti cosa fosse quell'oggetto rotondo di colore giallo che si vede nelle foto scattate da Emilio Lorenzani. Mistero risolto: è una gabbia per l'allevamento dei pesci, originariamente posizionata nelle acque di Giovinazzo. Forse per il forte vento e il maltempo che ha interessato la provincia nelle ultime ore, si è staccata dalle boe che la tenevano ferma e ha viaggiato per mare, fino a raggiungere in mattinata la costa del capoluogo.

64659714_2649855608366425_3926845013404680192_o-2

Dopo averla notata al largo, i residenti del quartiere hanno allertato la Guardia Costiera attraverso il numero di emergenza, che ha organizzato il recupero dell'oggetto natante con l'ausilio di una motovedetta. La gabbia galleggiante sarà ora depositata in porto, pronta per la restituzione ai legittimi proprietari.

66861506_2649708775047775_838312852367343616_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento