Piazzale Lorusso invaso da bottiglie e cartacce, lo scempio dopo la festa notturna: "Uno spettacolo desolante"

La denuncia di Amiu, che ha postato su Fb le foto della piazza, spesso punto di ritrovo per i 'botellon', prima dell'intervento degli operatori. Ma non si tratta dell'unico prolema lamentato dai residenti della zona

Quello che resta dopo la festa è un tappeto di rifiuti. Bottiglie e cartacce sparse ovunque, spazzatura abbandonata sulle panchine e nelle aiuole. "Uno spettacolo desolante", quello che gli operatori Amiu si sono ritrovati davanti all'alba in piazzale Lorusso. A denunciare la situazione è stata la stessa azienda di igiene urbana, che ha postato le foto della piazza sulla propria pagina Fb: "Il buongiorno, questa mattina, arriva da piazzale Lorusso, dove la notte scorsa qualcuno ha fatto festa. E questo è lo stato in cui ha lasciato l’area. Gli operatori di Amiu Puglia sono al lavoro per ripulire tutto, è uno spettacolo desolante che si commenta da sé. Bari e i baresi meritano rispetto".

Quella di piazzale Lorusso, tuttavia, è una situazione già nota. Già da tempo, infatti, la piazza viene frequentemente scelta da ragazzi e studenti universitari per i 'botellon', raduni 'ad alto tasso alcolico' in cui i giovani si danno appuntamento per bere e trascorrere del tempo insieme.

Ma per i residenti della zona non si tratta dell'unico problema, come qualcuno fa notare rispondendo allo stesso post di Amiu."Venite a vedere cosa accade il giovedì sul quartiere grazie al mercato che si tiene in quella piazza. A seconda del vento, viale Salvemini, le aiuole dei giardini, gli androni dei portoni, gli alberi. Tutto si riempie di buste e bustoni di plastica che poi ci teniamo in dotazione per giorni e giorni", scrive qualcuno. "Se gli ambulanti facessero trovare il loro pattume differenziato, già sistemato in appositi bustoni, gli operatori addetti alla raccolta risparmierebbero tempo prezioso che potrebbe essere impiegato altrove. Inoltre si eviterebbe la dispersione nell'ambiente delle plastiche fuori controllo a causa del vento", aggiunge qualcun altro. A loro volta, anche gli stessi ambulanti tempo fa hanno lamentato di essere costretti ripulire la zona prima del montaggio delle bancarelle, proprio a causa dei 'resti' dei frequenti botellon.

Il commento del Comitato San Marcello

"Come comitato San Marcello - commenta il comitato di quartiere - mettiamo in luce quanto sia difficile, da parte di semplici cittadini o associazioni, poter richiedere l' utilizzo degli spazi di piazzale Lorusso, mentre per delle semplici iniziative venga facilmente autorizzato il tutto, dovendo poi la collettività pagarne le ulteriori spese".

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

  • Schianto in Tangenziale, auto finisce contro barriere tra Poggiofranco e Carrassi: code e rallentamenti

Torna su
BariToday è in caricamento