Mobili rotti gettati per strada, inciviltà senza fine per le vie del quartiere Libertà. I residenti: "Non se ne può più"

Le ultime segnalazioni, finite sulla bacheca del sindaco Antonio Decaro, provengono, rispettivamente, da via Netti e via Fiorino: scenario simile, stesso degrado

Via Netti, Foto Bacheca Fb Antonio Decaro

Vecchie credenze, sedie, tavoli e mobili per soggiorno gettati sui marciapiedi accanto ai bidoni: una pessima abitudine che non cessa di terminare per le vie di Bari. le ultime segnalazioni, finite sulla bacheca del sindaco Antonio Decaro, provengono, rispettivamente, da via Netti e via Fiorino (nella foto in basso tratta dalla bacheca fb del sindaco Antonio Decaro).

via fiorino (Foto Giorgio Angelico)-2

Lo scenario non cambia: qualcuno ha deciso di disfarsi dei vecchi mobili in una maniera semplice e lurida, buttandoli tranquillamente lungo la strada, non curanti di telecamere e controlli della Polizia Locale, sempre più frequenti nelle ultime settimane. Eppure sarebbe così facile contattare il numero verde dell'Amiu, per il ritiro gratuito degli ingombranti. A volte, alzare la cornetta può rivelarsi più difficile che buttare tutto per strada. A subire le conseguenze, i residenti civili costretti a dover fare lo slalom tra i pezzi di legno accatastati sul percorso pedonale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

Torna su
BariToday è in caricamento