Soldi dell'Ordine degli ingegneri per viaggi, trasferte e regali: 13 indagati, tra loro l'ex presidente

Chiuse le indagini della procura di Bari: decine di migliaia di euro sarebbero state segnate come rimborsi riguardanti tragitti casa-lavoro o per soggiorni in occasione di congressi

Si sarebbero impossessati di decine di migliaia di euro prese dalla cassa dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Bari facendole passare formalmente per rimborsi riguardanti tragitti casa-lavoro o per trasferte in occasione di congressi. In altri casi, invece avrebbero assunto dipendenti senza alcun tipo di selezione e gli avrebbero anche promossi con scatti di categoria negli anni: tre persone sono indagate, a vario titolo, dalla Procura di Bari per peculato e abuso d'ufficio. Tra loro vi è Angelo Domenico Perrini, presidente dell'ordine barese dal 2009 al 2016 e attualmente nel Consiglio nazionale degli ingegneri, l'allora segretaria e tre dipendenti. Il professionista, secondo gli inquirenti, in alcuni casi in concorso con dipendenti e consiglieri, avrebbe utilizzato il denaro dell'Ordine per rimborsi riguardanti spostamenti in auto non documentati ma anche per un regalo di un matrimonio di un dipendente e per il pensionamento della segretaria.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

  • Schianto in Tangenziale, auto finisce contro barriere tra Poggiofranco e Carrassi: code e rallentamenti

Torna su
BariToday è in caricamento