Soldi dell'Ordine degli ingegneri per viaggi, trasferte e regali: 13 indagati, tra loro l'ex presidente

Chiuse le indagini della procura di Bari: decine di migliaia di euro sarebbero state segnate come rimborsi riguardanti tragitti casa-lavoro o per soggiorni in occasione di congressi

Si sarebbero impossessati di decine di migliaia di euro prese dalla cassa dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Bari facendole passare formalmente per rimborsi riguardanti tragitti casa-lavoro o per trasferte in occasione di congressi. In altri casi, invece avrebbero assunto dipendenti senza alcun tipo di selezione e gli avrebbero anche promossi con scatti di categoria negli anni: tre persone sono indagate, a vario titolo, dalla Procura di Bari per peculato e abuso d'ufficio. Tra loro vi è Angelo Domenico Perrini, presidente dell'ordine barese dal 2009 al 2016 e attualmente nel Consiglio nazionale degli ingegneri, l'allora segretaria e tre dipendenti. Il professionista, secondo gli inquirenti, in alcuni casi in concorso con dipendenti e consiglieri, avrebbe utilizzato il denaro dell'Ordine per rimborsi riguardanti spostamenti in auto non documentati ma anche per un regalo di un matrimonio di un dipendente e per il pensionamento della segretaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Un nuovo McDonald's a Bari: al via le selezioni online per il personale, 80 posti disponibili

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

  • Pistola in pugno, assaltano negozio e fuggono con l'incasso di mille euro: padre e figlio in manette a Corato

Torna su
BariToday è in caricamento