Piazza Massari, tutto pronto per il restyling

Fra una quindicina di giorni si apre il cantiere per la riqualificazione. Costo: 430mila euro

“Ci siamo, è tutto pronto”. Poche parole, ma quelle che servono all’assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra per commentare la prossima apertura del cantiere su piazza Massari. Il progetto di riqualificazione della piazza attigua a corso Vittorio Emanuele sarà svolto grazie ai 430mila euro che la circoscrizione San Nicola-Murat è stata in grado di mettere da parte nel corso di questi anni. Mario Ferorelli, ai microfoni di Bari Today, aveva previsto l’inizio dei lavori per ottobre, ma “i fisiologici” passaggi con i tecnici del Comune hanno ritardato di due mesi e mezzo l’avvio. Poco male. Ieri è stato compiuto un sopralluogo anche dal consigliere delegato alla Mobilità, Antonio Decaro, che ha garantito che nel corso dei lavori non saranno invertiti i sensi di marcia e che la stazione taxi rimarrà lì dov’è.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto ha già ottenuto il via libera della Soprintendenza ai beni culturali e della Commissione paesaggistica del Comune. L’intervento di restyling prevede non solo il completo rifacimento della pavimentazione, ma anche panchine nuove e l’ammodernamento della vasche dove sono piantati gli alberi. In stand-by la questione legata all’illuminazione dell’area, richiesta a gran voce dai residenti. Due i mesi previsti per la realizzazione dell’opera, ma sulla tempistica sarebbe meglio non esprimersi, visto quel che è accaduto con via Argiro. Sulla dorsale del murattiano, infatti, nulla è stato ancora realizzato. Si attende che l’Amgas intervenga sulle tubazioni prima di riasflatare la strada. Una operazione che ha comportato l’accantonamento da parte del Comune di circa 280mila euro, ma che al momento è ancora al palo. Una querelle tra Comune e Circoscrizione con quest’ultima pronta ad impiantare gli arredi ma bloccata in attesa che l’ente diretto da Michele Emiliano concluda l’iter relativo all’asfalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • Si addormenta alla guida e si schianta fuori strada: ramo ferisce gravemente alla testa una donna

Torna su
BariToday è in caricamento