Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

Gli scontri, nati per motivi non ancora chiari, sono partiti da via Ettore Fieramosca e si sono spostati poi in altre vie del quartiere. "Una rissa cruenta che ha creato pericolo per tutti" racconta un residente

Serata difficile quella di ieri nel quartiere Libertà, teatro di una violenta rissa tra migranti. A fornire dettagli sugli scontri, avvenuti intorno alle 21.30 per motivazioni non ancora chiare, è un residente della zona, che ha confermato l'uso di bottiglie di vetro durante la rissa. "Hanno preso le bottiglie - riferisce - dagli appositi  contenitori della raccolta differenziata, le utilizzano come armi. Questa violenza inaudita davanti ai bambini".

Gli scontri, partiti all'incrocio tra via Ettore Fieramosca e via Dante Alighieri, hanno poi coinvolto diverse strade del quartiere, tra cui via Nicolai, via Libertà e via Indipendenza. Dopo le diverse segnalazioni ricevute dai residenti, sul posto sono intervenute diverse volanti della polizia e auto dei carabinieri. Alla vista delle forze dell'ordine, i migranti hanno tentato di scappare, disperdendosi nelle vie. Fortunatamente nessun passante sarebbe rimasto ferito negli scontri. "Una rissa cruenta - il commento conclusivo del testimone - che ha creato pericolo per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • A Santa Caterina apre il nuovo Parco Commerciale: dal 28 febbraio l'inaugurazione dei primi maxi store

Torna su
BariToday è in caricamento