Rissa fuori dalla scuola 'Perotti', padre picchia studente e genitore

In manette (poi scarcerato) un 52enne pregiudicato di Modugno: i feriti hanno riportato una prognosi di 20 giorni. Alla base, un litigio tra il figlio 17enne e l'altro studente. Per il presunto aggressore l'obbligo di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalle vittime

Lite con calci e pugni, ieri, all'esterno della scuola superiore 'Perotti' di Bari: un 52enne di Modugno, pregiudicato, è finito ai domiciliari (e successivamente scarcerato), poiché accusato di lesioni aggravate. In base alla ricostruzione dei carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione, l'uomo, avrebbe malmenato uno studente 16enne e suo padre. 

La violenta discussione sarebbe scattata a seguito di una lite tra i due ragazzi: i feriti, soccorsi da un'ambulanza, hanno riportato prognosi di 20 giorni. Il 52enne, dopo la convalida dell'arresto, è stato scarcerato ma con l'obbligo di rimanere lontano dalle vittime del pestaggio. Gli investigatori, stanno vagliando testimonianze per verificare se altri abbiano preso parte alla rissa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento