Cadavere ripescato vicino al porto di Santo Spirito: "61enne con ferita alla testa"

La ferita farebbe pensare a una caduta accidentale dell'uomo, poi finito in acqua. Sulla vicenda indaga la polizia. Il ritrovamento risale a martedì

Un cadavere è stato ripescato nella serata di martedì scorso dal porticciolo di Santo Spirito, nel nord di Bari. Dai primi controlli è emerso che si tratta di un 61enne, che probabilmente è finito in acqua in seguito a una caduta. Il corpo presentava infatti una ferita alla testa, che gli inquirenti pensano si sia procurato nella caduta. Non gli sono stati trovati documenti addosso, ma l'identificazione è avvenuta grazie ai presenti, visto che l'uomo frequentava spesso la zona.  Sulla vicenda indaga la polizia

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento