"Rotta verso Bari", tornano i corsi gratuiti di sport nautici per i ragazzi

Domenica 4 giugno si terrà l'open day del progetto, che permetterà ai giovani dagli 8 ai 13 anni di provare vela, canoa, canottaggio, windsurf, paddlesurf, kitesurf, surf, deriva e catamarano

Insegnare gli sport nautici gratuitamente ai più piccoli: è questo l'obiettivo del progetto "Rotta verso Bari", ideato dall’assessorato comunale allo Sport in collaborazione con i circoli nautici, le associazioni sportive cittadine e le federazioni di Vela, Canoa e Canottaggio, che permetterà a bambini e ragazzi dagli 8 ai 13 anni, di frequentare corsi di vela, canoa, canottaggio, windsurf, paddlesurf, kitesurf, surf da onda, deriva e catamarano.

IL PROGETTO - L'iniziativa - replicata per il secondo anno - è stata presentata questa mattina a Palazzo di città dall’assessore allo Sport e all’Ambiente Pietro Petruzzelli alla presenza dei rappresentanti delle tre federazioni e degli otto tra circoli nautici e associazioni che aderiscono al progetto. Domenica 4 giugno si terrà l'open day, durante il quale tutti i circoli e le associazioni saranno aperti dalle 9 alle 18 per accogliere famiglie e bambini e mostrare loro le imbarcazioni e le proposte formative. Poi, in base al numero degli iscritti e alle discipline scelte, saranno organizzati i corsi nelle varie strutture, tutti gratuiti e tutti della durata di 20 ore. Le iscrizioni avverranno secondo l’ordine cronologico delle domande, per un massimo di 600 ragazzi e ragazze.

I circoli che hanno aderito sono 'Il Maestrale', 'Cus Bari', il 'Circolo Nautico', la 'Lega navale', il 'Circolo della Vela', il 'Barion', la 'Big Air' e il 'Cat surf'.

"Il nostro impegno - ha spiegato Pietro Petruzzelli -  è quello di garantire a un numero ancora maggiore di ragazzi e bambini, rispetto alla scorsa edizione, la possibilità di vivere un’esperienza formativa a contatto con il mare, dando priorità a quanti l’anno scorso non sono riusciti a parteciparvi. Rotta verso Bari ha un valore educativo fondamentale perché fa bene a bambini e ragazzi, che avranno l’occasione di cimentarsi con la pratica sportiva; fa bene alla città, che si aprirà concretamente al mare; fa bene all’ambiente, perché promuove una nuova sensibilità ai temi del rispetto e della tutela del mare”.

LE PAROLE DEI PRESIDENTI FEDERALI - “Siamo qui a presentarvi la seconda edizione del progetto - ha proseguito Nicola Sgobba , presidente regionale della Federazione Italiana Canottaggio - perché la prima ha avuto successo, un risultato che si deve a un grande lavoro di squadra che vede in prima linea le associazioni sportive e i circoli nautici, in seconda linea noi federazioni, con un ruolo di coordinamento e di controllo e in terza linea il Comune, che meritoriamente sostiene e promuove l’iniziativa”.
 
“Siamo contentissimi della nuova edizione di questa iniziativa - ha detto Alessandro Cortese, vicepresidente regionale della Federazione Italiana Vela - che promuove un rapporto sano con il mare e lo sport. Bari è una città molto ricettiva ed è per questo che domani, 2 giugno, al fortino Sant’Antonio, si terrà il Vela day, una giornata di festa organizzata dalla FIV in collaborazione con Kinder + Sport e con le società affiliate per promuovere la cultura del mare e lo sport della vela”.
 
“Il nostro auspicio - ha concluso Flavio Campobasso , presidente regionale della Federazione Italiana Canoa - è che i bambini e i ragazzi che parteciperanno a questa edizione del progetto possano appassionarsi e scegliere di proseguire nella pratica degli sport nautici e che in futuro, anche grazie alla diffusione della pratica sportiva nelle acque cittadine, la nostra città possa disporre di un campo di regata”.
 
 
 
·

Potrebbe interessarti

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Dite addio alle sigarette: i trucchi e i consigli per smettere di fumare

  • Cosa fare se scoppia un temporale in spiaggia

I più letti della settimana

  • Morta dopo incidente in bici a Santo Spirito, oggi la fiaccolata per Giorgia: "Mille luci per ricordarla"

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Giovane colpita da un'auto mentre va in bici: dichiarata morte cerebrale

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Bimba di 2 anni colpita da Seu: ricoverata in gravi condizioni al Giovanni XXIII

Torna su
BariToday è in caricamento