Rottura della fogna in via Oberdan, divieto di balneazione a Pane e Pomodoro

In seguito alla rottura di una condotta fognaria in via Oberdan, che ha provocato lo sversamento di acque nere in mare a ridosso del collettore Matteotti, il Comune ha disposto il divieto di balneazione nella spiaggia di Pane e Pomodoro

A causa di un guasto tecnico alla condotta fognaria, situata tra via Oberdan e via Apulia, e della conseguente interruzione momentanea del funzionamento dell’impianto di sollevamento fognario di piazza Diaz, il Comando di Polizia Municipale ha disposto il divieto di balneazione nella spiaggia di Pane e Pomodoro, ai sensi dell’ordinanza n. 108 del 14/08/2004.

Il danneggiamento della condotta ha, infatti, prodotto uno sversamento di acque nere nello specchio di mare a ridosso del collettore Matteotti. L’Arpa Puglia si adopererà per effettuare i dovuti accertamenti analitici sulla qualità delle acque nel tratto di mare interessato, provvedendo a comunicarne gli esiti alla ripartizione Tutela dell’Ambiente, Igiene e Sanità del Comune di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento