Ruba cellulare a una suora e rovista negli uffici del Policlinico: pregiudicato in manette

Arrestato un 43enne originario di Trani, Giuseppe Troia, sorpreso dalla Polizia al secondo piano della sede dell'azienda ospedaliera. Poco prima avrebbe portato via un cellulare a una religiosa in un plesso adiacente

Avrebbe rubato un cellulare a una suora per poi entrare nel Policlinico e rovistare nei cassetti di un ufficio: la Polizia ha arrestato un pregiudicato 43enne di Trani, Giuseppe Troia, bloccato al secondo piano della palazzina uffici del plesso ospedaliero. L'uomo aveva con sè uno smartphone risultato rubato alla direttrice di un istituto scolastico religioso vicino al Policlinico. Il 44enne era già sottoposto a obbligo di dimora a causa di una condanna per furto aggravato: dopo l'arresto è stato condotto nel carcere di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

Torna su
BariToday è in caricamento