Si getta nel vuoto dopo un furto per sfuggire alla cattura: 23enne arrestato dai Carabinieri

Il giovane è accusato di aver preso parte a un colpo avvenuto a novembre scorso in un'abitazione di Altamura. La vicenda è stata ricostruita da Carabinieri e Procura di Bari

Non aveva esitato a lanciarsi nel vuoto da cinque metri per sfuggire alla cattura, dopo essere stato sorpreso dai proprietari di un'abitazione mentre rubava alcuni fucili da soft air: a quattro mesi dall'episodio avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 novembre dello scorso anno, è stato arrestato, per concorso in furto aggravato e ricettazione, un 23enne di Altamura. La vicenda avvenne nella città murgiana ed è stata ricostruita attraverso le indagini dei Carabinieri coordinate da sostituto procuratore di Bari, Domenico Minardi. 

La dinamica del furto

In quell'occasione, i militari vennero allertati con una telefonata di un cittadino il quale aveva avvertito alcuni rumori provenienti dall'appartamento di sua proprietà al piano inferiore. Affacciatosi alla finestra aveva notato alcuni giovani intenti a compiere un furto. Le urla del proprietario hanno costretto i malviventi a fuggire: uno di loro si era così gettato nel vuoto mentre gli altri complici erano fuggiti via lasciando un borsone a terra, contenente i fucili per soft air. I militari, inoltre, nelle immediate vicinanze, avevano rinvenuto una Lancia Y risultata rubata pochi giorni prima ad Altamura e probabilmente utilizzata dai ladri per recarsi sul luogo del furto. Lì attorno erano visibili anche alcune macchie di sangue sull'asfalto. Le ricerche dei Carabinieri avevano consentito di appurare che all'ospedale 'Perinei' era stato accompagnato un 23enne altamurano con gravi lesioni traumatiche al capo e al viso. Incrociando la descrizione fornita dalla vittima con gli indumenti indossati dal giovane giunto al Pronto Soccorso hanno poi consentito di appurare l'identità del ragazzo. Il Gip di Bari, Valeria La Battaglia, ha quindi emesso nei confronti del giovane, già noto alle forze dell’ordine, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, eseguita dai Carabinieri di Altamura.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Clan e affiliazioni, oltre 100 arresti a Bari e in provincia: "Le famiglie dialogano con camorra e 'ndrangheta per lo spaccio"

  • Cronaca

    Riqualiicazione e manutenzione delle scuole cittadine: al via gli interventi in numerosi istituti

  • Attualità

    Centomila spettatori in due giorni, Vasco Rossi ringrazia Bari e la Puglia: "Straordinari e speciali"

  • Cultura

    Parte la nuova stagione del Teatro Pubblico Pugliese: "Danza e spettacoli in tre diversi contenitori culturali"

I più letti della settimana

  • Auto si schianta contro guardrail sulla Tangenziale: muore conducente

  • Infiltrazioni della malavita in imprese a Bari e in provincia: maxiblitz contro Mercante, Diomede e Capriati, 104 arresti

  • Tirocini di sei mesi per i giovani baresi: aperto il bando Ba29, domande fino al 31 luglio

  • Colpita da infezione Seu, morta la bimba di 13 mesi ricoverata al 'Giovanni XXIII'

  • Relax a mare pre concerto per Vasco Rossi: "Ecco le gradazioni di azzurro del mare della Puglia"

  • Auto si ribalta sulla provinciale tra Sannicandro e Adelfia, muore 45enne

Torna su
BariToday è in caricamento