Si getta nel vuoto dopo un furto per sfuggire alla cattura: 23enne arrestato dai Carabinieri

Il giovane è accusato di aver preso parte a un colpo avvenuto a novembre scorso in un'abitazione di Altamura. La vicenda è stata ricostruita da Carabinieri e Procura di Bari

Non aveva esitato a lanciarsi nel vuoto da cinque metri per sfuggire alla cattura, dopo essere stato sorpreso dai proprietari di un'abitazione mentre rubava alcuni fucili da soft air: a quattro mesi dall'episodio avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 novembre dello scorso anno, è stato arrestato, per concorso in furto aggravato e ricettazione, un 23enne di Altamura. La vicenda avvenne nella città murgiana ed è stata ricostruita attraverso le indagini dei Carabinieri coordinate da sostituto procuratore di Bari, Domenico Minardi. 

La dinamica del furto

In quell'occasione, i militari vennero allertati con una telefonata di un cittadino il quale aveva avvertito alcuni rumori provenienti dall'appartamento di sua proprietà al piano inferiore. Affacciatosi alla finestra aveva notato alcuni giovani intenti a compiere un furto. Le urla del proprietario hanno costretto i malviventi a fuggire: uno di loro si era così gettato nel vuoto mentre gli altri complici erano fuggiti via lasciando un borsone a terra, contenente i fucili per soft air. I militari, inoltre, nelle immediate vicinanze, avevano rinvenuto una Lancia Y risultata rubata pochi giorni prima ad Altamura e probabilmente utilizzata dai ladri per recarsi sul luogo del furto. Lì attorno erano visibili anche alcune macchie di sangue sull'asfalto. Le ricerche dei Carabinieri avevano consentito di appurare che all'ospedale 'Perinei' era stato accompagnato un 23enne altamurano con gravi lesioni traumatiche al capo e al viso. Incrociando la descrizione fornita dalla vittima con gli indumenti indossati dal giovane giunto al Pronto Soccorso hanno poi consentito di appurare l'identità del ragazzo. Il Gip di Bari, Valeria La Battaglia, ha quindi emesso nei confronti del giovane, già noto alle forze dell’ordine, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, eseguita dai Carabinieri di Altamura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Niente dj set all'aperto e bottiglie in vetro, pronta l'ordinanza per la Vigilia: "Sarà valida per tutti i locali della città"

  • Politica

    "Video antiabortista durante la lezione di religione": Denuncia del M5S, scoppia il caso in un liceo di Monopoli

  • Cronaca

    Formazione, sicurezza e strumenti innovativi: a Japigia nasce la Scuola Regionale della Polizia Locale

  • Attualità

    Legambiente premia i 'Comuni Ricicloni': nel Barese Bitritto e Bitetto sono 'rifiuti free'

I più letti della settimana

  • Scontro tra due furgoni e un compattatore sulla Statale vicino Brindisi: muore 26enne barese

  • Droga per le piazze della 'Bari bene': banda pusher in manette, presi 'quelli di Gomorra'

  • Finisce con la vettura contro un albero, muore un automobilista. Moglie ricoverata in codice rosso

  • Blitz 'Holy drug', smantellate piazze di spaccio a Bari e nell'hinterland: i nomi dei 17 arrestati

  • Guerra tra clan baresi per ''controllare" il quartiere Madonnella: 13 persone in manette

  • Colpo d'arma da fuoco al volto, autotrasportatore ucciso sulla statale 16: forse un tentativo di rapina

Torna su
BariToday è in caricamento