Rutigliano, svaligiarono negozio di casalinghi: arrestati due giovani

Il colpo risale al 27 marzo: dopo un inseguimento, riuscirono a far perdere le tracce. Incastrati dopo le indagini della procura

Vennero intercettati dai carabinieri a Rutigliano a bordo di una Y10 carica di refurtiva, ma erano sfuggiti alla cattura dopo un rocambolesco inseguimento tra le vie del locale centro storico. Dopo oltre 2 mesi, sono finiti in manette un 27enne e un 24enne di Rutigliano, in esecuzione di  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura, a vario titolo, per concorso in furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Lo scorso 27 marzo i due, dopo aver forzato la saracinesca di un negozio, avevano prelevato articoli per la casa, tra cui detergenti, saponi, confezioni di bagno schiuma per un valore di circa 2 mila euro, caricandoli sull'auto. La corsa dei malviventi terminò contro un muro di un'abitazione, ma i due riuscirono a fuggire a piedi. Le indagini hanno poi permesso di risalire ai giovani, ora in carcere a Bari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento