Rutigliano, svaligiarono negozio di casalinghi: arrestati due giovani

Il colpo risale al 27 marzo: dopo un inseguimento, riuscirono a far perdere le tracce. Incastrati dopo le indagini della procura

Vennero intercettati dai carabinieri a Rutigliano a bordo di una Y10 carica di refurtiva, ma erano sfuggiti alla cattura dopo un rocambolesco inseguimento tra le vie del locale centro storico. Dopo oltre 2 mesi, sono finiti in manette un 27enne e un 24enne di Rutigliano, in esecuzione di  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura, a vario titolo, per concorso in furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Lo scorso 27 marzo i due, dopo aver forzato la saracinesca di un negozio, avevano prelevato articoli per la casa, tra cui detergenti, saponi, confezioni di bagno schiuma per un valore di circa 2 mila euro, caricandoli sull'auto. La corsa dei malviventi terminò contro un muro di un'abitazione, ma i due riuscirono a fuggire a piedi. Le indagini hanno poi permesso di risalire ai giovani, ora in carcere a Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento