Rutigliano, in auto con il carico di rame rubato: fuga e arresto

In manette un 33enne già noto alle Forze dell'Ordine, catturato dai carabinieri dopo un inseguimento. Ricercati gli altri complici. Data alle fiamme l'auto utilizzata per trasportare la refurtiva

I carabinieri hanno arrestato a Rutigliano un 33enne triggianese, già noto alle Forze dell'Ordine accusato di furto aggravato di 215 kg di rame. L'uomo è stato colto in flagrante mentre con alcuni complici cercava di fuggire a bordo di un'auto, data successivamente alle fiamme.

L'episodio è accaduto in contrada 'Pannicelli'. I carabinieri sono stati allertati da alcuni vigilantes e hanno intercettato l'auto sulla strada provinciale tra Casamassima e Conversano. Alla vista dei militari, il gruppo si è dato alla fuga, ma uno dei presunti ladri è stato catturato. Attualmente è ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento