Pane e Pomodoro, salvate due sorelle dall'annegamento: "Sorprese dalla corrente forte"

Si tratta di due straniere, come riferiscono testimoni della Croce rossa e dell'associazione Scuola cani salvataggio nautico, che hanno coadiuvato le operazioni di soccorso

I forti venti e le mareggiate stavano per fare le loro prime vittima questa mattina a Pane e Pomodoro. Grazie al pronto intervento dei bagnini dell'associazione Scuola Cani Salvataggio Nautico sono state invece salvate due sorelle straniere, che avevano deciso di fare il bagno nonostante le bandiere rosse e gialle che segnalavano il pericolo.

I SALVATAGGI

Il primo caso ha riguardato una donna "proveniente dall'Europa dell'Est e sulla cinquantina" - riferiscono testimoni -, portata a riva e soccorsa anche dai volontari della Croce rossa, che questa mattina stavano presentando nel lido un'iniziativa di supporto ad anziani e soggetti 'fragili' per fronteggiare l'emergenza caldo. In mare è stata soccorsa anche la sorella, raggiunta da tre bagnini e dalle unità cinofile addestrate dalla Scuola cani salvataggio.

"Erano entrambe spaventate e stanche - spiega Donato Castellano, presidente dell'associazione. Sono contento e orgoglioso dei miei ragazzi e della mie unità cinofile, la preparazione meticolosa che svolgiamo durante tutto il periodo invernale ci rende pronti ad intervenire in qualunque condizione meteo marina, sono tutti volontari che credono in quello che fanno credono nell'essere volontari e offrono il loro tempo sempre con grande cuore".

Per le due bagnanti quindi solo un grande spavento: erano  coscienti quando sono uscite dall'acqua e dopo le prime cure non h a avuto bisogno di essere trasportata in ospedale. Due vite salvate in un giorno critico sul fronte meteo, visto che per le prossime 24-36 ore la Puglia - come spiegato in un comunicato dalla Prefettura  sarà "investita da forti raffiche di vento da settentrione, con possibili mareggiate lungo le coste"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento