giovedì, 24 aprile 20℃

San Girolamo e Palese, Lacarra: "Completata la manutenzione dei lidi"

Sopralluogo dell'assessore ai lavori pubblici sulle spiagge libere del litorale Nord: "Interventi andati a buon fine, lidi nuovamente accessibili ai bagnanti"

Redazione 9 giugno 2012
1

Le spiagge libere del litorale nord della città, tra San Girolamo e Palese, sono nuovamente accessibili ai cittadini baresi. A garantirlo è l'assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra, che ieri ha effettuato un sopralluogo nei lidi pubblici del tratto di mare a nord della città per verificare l'andamento degli interventi di manutenzione programmati in vista della stagione estiva.  Interventi resi necessari dalle mareggiate invernali che in molti casi avevano danneggiato alcuni tratti costieri riducendo sensibilmente lo spazio a disposizione dei bagnanti.

Il primo dei quattro lidi visitati dall’assessore Lacarra è stato quello posizionato di fronte l’ingresso monumentale della Fiera del Levante. Il piccolo tratto di costa accessibile è stato rimesso a nuovo grazie ad alcuni interventi mirati: è stata infatti completamente ripristinata la ghiaia sul lido, è stata rinforzata la parte inferiore dei muretti che lo separano dalla zona pedonale, è stata sostituita la ringhiera della terrazza sul mare e ripulita tutta l’area dalle erbacce.

Interventi analoghi sono stati predisposti anche per l’area adiacente il lido San Francesco, a Fesca dove, in particolare, sono stati ristrutturati i lastroni in cemento, che costituiscono il camminamento e che nel corso dell’inverno inverno erano stati fortemente danneggiati.

Lavori di sistemazione sono stati fatti anche nell'area del lido di Macchie, a Palese, in cui è stato necessario riposizionare la scogliera rimossa dalle mareggiate e rinnovare la ghiaia. Attualmente gli operai stanno ripulendo la facciata esterna dei muretti, imbrattati da spray.

Interventi di manutenzione anche per la spiaggetta sul lungomare di Palese, dove sorgeva il ristorante “da Tommaso”: l’area è stata ricoperta dalla ghiaia per agevolare il passeggio e la sosta dei bagnanti. La ditta appaltatrice sta effettuando gli ultimi lavori di riempimento della pavimentazione in cemento che risultava sconnessa. Presto la piattaforma esistente sarà totalmente risagomata, ridimensionata e ricoperta da marmetto in ghiaietto facciavista, ed è previsto anche il ripristino della ringhiera in metallo, attualmente danneggiata: questi ultimi due interventi necessitano però del nullaosta definitivo della Capitaneria di Porto, come accade per gran parte delle opere da effettuare sui tratti costieri.

"Oggi ho verificato personalmente - ha spiegato l'assessore Lacarra - che gran parte degli interventi sono andati a buon fine e che la situazione complessiva è davvero buona. Questi tratti di costa sono assolutamente fruibili e accessibili alla cittadinanza. Purtroppo su determinate aree non siamo ancora potuti intervenire in maniera più incisiva, solo perché le stesse sono soggette a procedimenti burocratici molto più farraginosi e alla concessione dei permessi della Capitaneria di Porto. Ma nei prossimi giorni potremo comunque procedere visto che l’iter sembra avviarsi a conclusione".

Per quanto riguarda le altre spiagge cittadine, la situazione più urgente da risolvere resta quella di Torre Quetta. "Nel fine settimana - ha assicurato Lacarra - sarà allestito un pontile provvisorio, in attesa della conclusione degli interventi di allestimento di cinque pontili, che saranno smontabili a fine stagione, previsti entro qualche giorno".

 

Annuncio promozionale

 

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Giuseppe

    Giuseppe Benissimo , ottimo lavoro e tanti abitanti della zona ringraziano , ma ci sono tantissimi abitanti che non vorrebbero vedere questi spazi invasi da bancarelle e barbecue abusivi che ormai hanno preso possesso di tutto il lungomare adiacente la Fiera...provate a farvi una passeggiata in una qualunque giornata (di mattina e soprattutto di sera )....aspettiamo l'assessore e le autorità competenti !!

    il 9 giugno del 2012