Ruba un'auto e forza un posto di blocco, arrestato 18enne

E' accaduto venerdì sera in via De Blasio, al San Paolo. Il ragazzo, a bordo di una Fiat 500 poi risultata rubata, all'alt intimato dai carabinieri ha invece accelerato, cercando di dileguarsi. Ma è stato inseguito e arrestato. Con lui in auto anche un minorenne, denunciato

Via De Blasio

A bordo di un'auto rubata hanno tentato di sfuggire ai carabinieri forzando un posto di blocco e dando vita ad un pericoloso inseguimento. E' accaduto venerdì sera in via De Blasio, al quartiere San Paolo, dove i militari hanno arrestato un 18enne e denunciato un minorenne, entrambi incensurati.

I due giovanissimi erano a bordo di una Fiat 500, poi risultata rubata, quando si sono imbattuti nel posto di blocco dei carabinieri. Al segnale di alt intimato dai militari il 18enne, che era alla guida dell'auto, ha invece accelerato, cercando di dileguarsi. Ne è scaturito un inseguimento, ma dopo un breve tratto i militari sono riusciti a raggiungere e bloccare i due ragazzi.

Il 18enne è stato arrestato, mentre il minorenne che si trovava con lui è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Per entrambi,  le accuse sono di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e ricettazione in concorso. L'auto a bordo della quale viaggiavano, infatti, è risultata rubata quello stesso pomeriggio ad un residente del quartiere, al quale è stata poi restituita.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento