In auto senza assicurazione, tentano la fuga e speronano i carabinieri

E' accaduto la notte scorsa a Sannicandro. I quattro, che viaggiavano a bordo di un'Alfa 156, hanno cercato di sottrarsi al controllo dei militari: sono stati bloccati dopo un inseguimento

I carabinieri li avevano fermati per un controllo stradale, ma loro - quattro uomini che viaggiavano a bordo di un'Alfa 156 - hanno tentato la fuga, dando vita ad un rocambolesco inseguimento durante il quale hanno anche speronato l'auto dei carabinieri e tamponato un'altra vettura.

E' accaduto la notte scorsa a Sannicandro, dove i carabinieri hanno arrestato un 27enne, un 48enne, un 24enne ed un 40enne, tutti di Sannicandro con le accuse di resistenza a P.U. e danneggiamento aggravato.

Quando i carabinieri hanno intimato l'alt per poter effettuare il controllo, il 27enne che si trovava alla guida dell'Alfa, anzichè fermarsi ha accelerato, cercando di dileguarsi. E' scattato così l'inseguimento, durante il quale l'Alfa ha speronato l'auto dei carabinieri cercando di mandarla fuori strada, e tamponando un'altra auto condotta da un operaio del luogo.

Dopo un tratto i militari però sono riusciti a bloccare l'auto, poi risultata anche priva di copertura assicurativa, mentre il conducente è risultato sprovvisto di patente in quanto revocata. I quattro sono stati arrestati e posti ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento