Rimossa l'antenna Wind di via Fratelli De Filippo, ascoltate le richieste del comitato StradaSì

Dopo le innumerevoli richieste del Comitato StradaSì è stata rimossa l'antenna Wind che sorgeva accanto al Palazzetto dello sport nel quartiere Santa Rita

Finalmente, sospirano i residenti del quartiere Santa Rita, è stata rimossa l'antenna telefonica di Via Fratelli De Filippo.
L'antenna in questione era stata installata nell'estate 2009, quando gran parte dei residenti erano in vacanza. Era posizionata accanto al Palazzetto dello sport, su un suolo comunale e doveva restare in loco per solo un anno

I residenti, constatato il ritardo nella rimozione e preoccupati per i possibili rischi per la salute, si sono riuniti in un comitato di quartiere, il "Comitato StradaSì", ed hanno più volte sollecitato l'amministrazione comunale sia tramite i social network (Facebook) sia tramite le emittenti televisive locali (Telebari) con lo scopo di farla rimuovere al più presto.

La buona notizia è arrivata nell'ottobre 2011 quando i residenti riescono a strappare al Sindaco di Bari la promessa di interessarsi alla vicenda, e pochi mesi dopo giunge al Comitato StradaSì la notizia dello spegnimento dell'antenna e di una sucessiva rimozione.

La tanto attesa rimozione avviene il 10 aprile 2012, con una grande gioia di tutti i residenti del quartiere Santa Rita, i quali si complimentano con il Comitato StradaSì per il suo operato, stimolandolo ad impegnarsi sempre più per un futuro migliore del quartiere.

 

Paolo Agresti

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Un nuovo McDonald's a Bari: al via le selezioni online per il personale, 80 posti disponibili

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

  • Processo estorsioni clan Parisi, confermate 30 condanne in Appello: ridotta pena per Savinuccio

  • Intossicazione da castagne: attenti, non mangiate quelle 'matte'! Consigli su come riconoscerle

Torna su
BariToday è in caricamento