Sciopero dei trasporti, mezzi pubblici a rischio il 27 gennaio

Previsto uno sciopero di 24 ore, proclamato dai sindacati Usb, Slai Cobas, Orsa, Cib Unicobas, Snater, Sicobas e Ubi. A rischio la circolazione bus e treni al di fuori delle fasce orarie garantite

Disagi in vista nel settore del trasporto pubblico locale per venerdì 27 gennaio. I sindacati USB, SLAICOBAS, ORSA, CIB-UNICOBAS, SNATER, SICOBAS e USI, hanno indetto infatti uno sciopero di 24 ore, con manifestazione nazionale a Roma.

La mobilitazione è stata proclamata a livello nazionale e si svolgerà con modalità e orari diversi a seconda delle categorie. Queste nel dettaglio le modalità previste

Settore Trasporto Aereo: 24 ore con le seguenti articolazioni
- Personale Navigante:  24 ore di sciopero con rispetto fasce di garanzia e dei voli garantiti.
- Personale di Terra Turnista: 24 ore nel rispetto delle fasce di garanzia.
- Personale di Terra Normalista: intero turno.


Settore Trasporto pubblico locale e  trasporto merci e logistica: 24 ore nel rispetto delle fasce protette localmente definite. 

AMTAB: Personale di esercizio: dalle ore 00,00 alle ore 24:00

Personale uffici ed impianti fissi: intera giornata lavorativa

Servizi garantiti: Trasporto urbano nelle fasce orarie 05:30-08:30 e 12:30-15:30, trasporto disabili, centro Operativo, numero Verde, manutenzione, rimessaggio e conducenti di rimessa
 

FERROVIE SUD ESTsul sito della società viene segnalato che la circolazione, ferroviaria ed automobilistica, potrà subire ritardi e/o soppressioni al di fuori delle fasce orarie nelle quali sono previsti i servizi minimi essenziali ferroviari ed automobilistici (dalle ore 5.00 alle ore 8.00 e dalle ore 12.30 alle ore 15.30).

FERROVIE APPULO LUCANE: sul sito della società viene segnalato che saranno garantiti i servizi essenziali dalle ore 5.30 alle ore 8.30, e dalle ore 12.30 alle ore 15.30. Potrebbero invece non essere garantiti i collegamenti ferroviari da Potenza per Bari (treni 152 e 158) e da Bari per Potenza (treni 111 e 131).

 

Settore Ferroviario:
- Addetti agli impianti fissi ed uffici  -   intera giornata del  27 gennaio 2012
- Personale addetto alla circolazione dei treni -    dalle 21.00 del 26/01/12 alle 21.00 del 27/01/12

ANAS : Tutto il personale compreso quello turnista h24, intero turno a partire dalle 06.00 del 27 gennaio alle ore 06.00 del 28 gennaio 2012.

LE MOTIVAZIONI - Lo sciopero è stato indetto per protestare contro le misure del governo che a detta dei sindacati colpiscono pesantemente i lavoratori dei trasporti, sia come cittadini, per l’aumento delle tasse e la riduzione dei servizi sociali. La mobilitazione include anche la protesta per le privatizzazioni e le liberalizzazioni, che pesano come sempre sul costo del lavoro e sull'occupazione. Infine, i sidnacati del settore protestano per l'attacco a contratti e salari aggravato dall'accordo del 28 giugno scorso di Cgil, Cisl e Uil con Confindustria, ripreso dal Governo Berlusconi e proseguito da Monti e Fornero.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

Torna su
BariToday è in caricamento