"Malfunzionamenti dei mezzi e questione sicurezza", personale Amtab in sciopero. Il sindacato: adesione all'80%

I dati sull'astensione dal lavoro proclamata per oggi diffusi dalla Fast Confsal Bari: "Necessario piano industriale adeguato per far fronte alle problematiche denunciate dai dipendenti"

"Adesione fino all'80%", secondo il segretario provinciale della Fast Confsal Bari, Giuseppe Cautilli, allo sciopero dei lavoratori Amtab proclamato per l'intera giornata di oggi, nella fascia oraria dalle ore 8,30 – 12,30 per il personale d’esercizio e per le ultime quattro ore di servizio per gli impianti fissi.

Le problematiche segnalate da Fast Confsal Bari

In una nota, il segretario regionale Vincenzo Cataneo, torna a sottolineare i problemi relativi alle "condizioni lavorative non adeguate", "per la qualità del servizio, svolto con una flotta bus composta da mezzi obsoleti e da mezzi di nuova fornitura (e la garanzia ?) che hanno una serie di problematiche, legate ad esempio al malfunzionamento dell’impianto di condizionamento, eventi di esplosioni batterie e altre problematiche di carattere meccanico/elettrico con i relativi disagi al servizio reso ai cittadini/utenti". Tra le criticità evidenziate dal sindacato anche i "ripetuti episodi di aggressione al personale compreso", "frequenti anche a causa della mancata dotazione degli impianti di videosorveglianza e delle postazioni di guida prive di protezione totale". E poi i problemi legati alla viabilità, come casi di "servizio svolto in condizioni sfavorevoli a causa di strade a doppio senso di marcia con carreggiate inferiori a 2,50 mt, diversamente da quanto previsto dal codice della strada", e "mancata segnaletica stradale degli stalli delle fermate di servizio".

"Intervengano le istituzioni"

"La soluzione - prosegue la nota del sindacato - non può essere creare un clima in azienda di sgomento, alimentato da frequenti contestazioni disciplinari nei confronti del personale che opera in questo contesto, atti intimidatori nei confronti dei rappresentanti sindacali e vertenze legali per dar luogo a Relazioni Industriali adeguate. E’ necessario un Piano industriale adeguato e fissare gli obiettivi per far fronte alle problematiche sopracitate, finalizzato all’efficientamento della flotta bus, che prevede investimenti per le officine attraverso percorsi formativi, aggiornamenti professionali, dotazione diagnostica e soprattutto magazzini forniti. La Fast Confsal - conclude la nota - è sicura dell’intervento delle Istituzioni nei confronti della Dirigenza AMTAB Spa, diversamente nostro malgrado saremo costretti a sollecitare l’intervento degli Organi di Vigilanza e Controllo".

(foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

Torna su
BariToday è in caricamento