Sciopero dei trasporti a Bari, mezzi pubblici a rischio il 20 luglio

Il trasporto pubblico locale si fermerà per quattro ore in tutta Italia, con modalità diverse da città a città. Saranno comunque rispettate le fasce orarie di garanzia

Disagi in vista nel trasporto pubblico locale per venerdì 20 luglio. I sindacati di categoria, infatti, hanno indetto un nuovo sciopero nazionale. La mobilitazione durerà quattro ore e si svolgerà secondo modalità diverse  da città a città.

Lo sciopero è stato proclamato unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa Cisal "a seguito della comunicazione da parte delle associazioni datoriali, Asstra e Anav, di recesso dal Contratto della Mobilita". "La posizione delle controparti, praticamente indisponibile a qualsiasi soluzione dopo oltre due anni e mezzo di inutile trattativa - spiegano le organizzazioni sindacali - con questa ultima arrogante provocazione, rischia di vanificare qualunque tipo di percorso delineato con il documento strategico per il rilancio del settore dentro il quale il rinnovo del contratto della Mobilita' costituisce elemento imprescindibile per la ricerca di economie e soluzioni alla grave crisi che interessa il settore sull'intero territorio nazionale''. Secondo Filt, Fit, Uilt, Uglt e Faisa ''la trattativa fin qui svoltasi ha fatto registrare da parte di Asstra e Anav il continuo diniego del rinnovo contrattuale, anche a fronte della tangibile disponibilita' sindacale ad entrare nel merito specifico dei temi contrattuali proposti dalle due associazioni. Lo sciopero sara' articolato - conclude la nota - secondo diverse modalita' territoriali e nel rispetto della garanzia dei servizi minimi secondo le fasce orarie''.

MODALITA' DI SCIOPERO - FERROVIE SUD EST

Provincia di Bari e Brindisi: dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Provincia di Lecce: dalle ore 8.00 alle ore 11.59
Provincia di Taranto: dalle ore 20.00 alle ore 23.59.
Inoltre, per lo stesso giorno, un’altra O.S. ha proclamato detto sciopero, indipendentemente dalla provincia, dalle ore 8.30 alle ore 12.29.
Pertanto la circolazione ferroviaria ed automobilistica potrà subire ritardi e/o soppressioni al di fuori delle fasce orarie, nelle quali sono previsti i servizi minimi essenziali ferroviari ed automobilistici di cui alla Legge n.146/90 (dalle ore 5.00 alle ore 8.00 e dalle ore 12.30 alle ore 15.30).

Ulteriori informazioni relative al servizio nella giornata di sciopero potranno essere richieste a:

Servizio Ferroviario:
  - BARI 080 5462417

Servizio Automobilistico:
per BARI e provincia 080 5462243

 

AMTAB

Personale di esercizio:

dalle ore 08,30 alle ore 12:30


Personale uffici, impianti fissi e aree di sosta:

ultime due ore della propria prestazione lavorativa

 

FERROVIE APPULO LUCANE

Dalle ore 08.31 alle ore 12.30 potranno verificarsi ritardi e soppressioni di treni e/o corse automobilistiche.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento