Amtab, confermato nuovo sciopero: bus fermi il 26 febbraio

Ancora nessuna intesa sul rinnovo del testo unico degli accordi aziendali: i sindacati confermano l'astensione dal lavoro di 24 ore per venerdì 26 febbraio

Dipendenti Amtab pronti ad uno nuovo sciopero. E' stata infatti confermata la mobilitazione proclamata dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Ugl e Cisal per domani, venerdì 26 febbraio. Un'astensione dal lavoro di 24 ore, che, in caso di massiccia adesione, potrebbe provocare pesanti disagi per gli utenti.

Saranno comunque rispettate le fasce orarie di garanzia, ovvero dalle 05.30 alle 08.30 e dalle 12.30 alle 15.30. Nelle aree di sosta cittadine e nei Park & Ride non automatizzati non è garantita la presenza degli operatori in tutte le ore del servizio.

Si tratta del terzo sciopero proclamato dall'inizio dell'anno. La protesta è legata alla trattativa tra azienda e sindacati relativa al rinnovo del testo unico degli accordi aziendali. Nonostante i diversi incontri dei giorni scorsi, al momento non si è ancora giunti ad un'intesa. I punti più controversi, che incontrano la ferma opposizione dei sindacati, riguardano l'abrogazione del premio "evitato sinistri" e la cancellazione dell'indennità di produttività.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cade in moto sul lungomare: muore 54enne

  • Sport

    Foggia-Bari, derby allo 'Zaccheria' 21 anni dopo: galletti col tridente Galano-Floro-Cissè

  • Cronaca

    Sorpresi con una pistola rubata nell'auto: quattro baresi arrestati nel Materano

  • Cultura

    Otto giorni nel segno del cinema, parte il Bif&st 2018: al Petruzzelli l'incontro con Piefrancesco Favino

I più letti della settimana

  • Blitz della Dda contro il clan Capriati, 18 in manette: i nomi degli arrestati

  • Droga, armi ed estorsioni: blitz della polizia, 18 arresti nel clan Capriati

  • Vigili fermano Smart per un controllo: scoperto "sequestro" di un bimbo di 3 anni, due arrestati

  • Intasca tremila euro da un imprenditore: arrestato dirigente del Policlinico

  • Podista colpito da infarto durante Vivicittà, scattano i soccorsi. Gli organizzatori: "Possedeva un certificato medico agonistico"

  • Dalle estorsioni alle attività nel porto, così il clan Capriati si era riorganizzato: "Puntava a infiltrarsi nel tessuto economico della città"

Torna su
BariToday è in caricamento