Bitonto: anche 'Chi l'ha Visto' sulle tracce di Luca Cordeschi

Il 39enne, romano di nascita ma residente nel barese, è uscito per l'ultima volta da casa sua il 6 luglio scorso e non è mai più rientrato. Anche "Chi l'ha Visto?" sulle sue tracce

Luca Cordeschi, uomo, 39 anni, occhi e capelli castano, alto 1 metro e 75: è questa la descrizione del bitontino scomparso più di un mese fa. Ieri è stato ufficialmente inserito nell’elenco degli scomparsi della nota trasmissione televisiva in onda sulle reti Rai, “Chi l ha visto?”.

Luca Cordeschi, romano di nascita ma residente a Bitonto, in via Santo Spirito non da notizie di sé dal 6 luglio scorso, quando con in dosso  un paio di jeans blu,  una polo di colore viola e un paio di scarpe da ginnastica adidas blu con fasce grigie ha abbandonato il tetto famigliare.  A sua moglie ha lasciato anche  un bigliettino con su scritto la decisione di voler farla finita.

La donna, appena ha letto il messaggio, si è rivolta agli agenti del Commissariato che subito hanno cominciato a setacciare le campagne della città, con l’ausilio di un elicottero e di oltre cento volontari. Ma di lui nessuna traccia. E questo fino ad oggi.

Gli inquirenti, per cercare di capire i motivi di quello che sembra a tutti gli effetti un allontanamento volontario, stanno scavando nella vita privata dell’uomo.

Le ricerche continuano. Da ieri la scomparsa di Luca Cordeschi è stata denunciata anche dalla trasnissione "chi l ha visto?".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

Torna su
BariToday è in caricamento