Nuovi scontri tra tifosi baresi e polizia agli imbarchi di Messina: a rischio le trasferte in Sicilia

A distanza di due settimane ancora un episodio nella zona dei traghetti per attraversare lo Stretto. Secondo una ricostruzione sarebbero stati lanciati fumogeni contro la Polizia

Gli scontri di due settimane fa - Foto Messina Oggi

A distanza di due settimane da quelli post partita contro il Marsala, ancora scontri a Messina tra i tifosi del Bari e la Polizia, all'imbarco dei traghetti per raggiungere la Calabria. Secondo una ricostruzione, i supporter biancorossi, di ritorno dalla vittoriosa trasferta di Acireale, avrebbero avuto un diverbio con gli agenti nel quale sarebbero stati utilizzati anche alcuni fumogeni da parte dei sostenitori baresi. Lo scontro si sarebbe protratto per diversi minuti e sarà analizzato dagli investigatori anche attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Il rischio che ci possano essere conseguenze sulle prossime trasferte siciliane dei fan baresi è concreto: già in occasione della trasferta di ieri, la Prefettura di Catania, dopo aver concesso soli 50 biglietti per gli ospiti, aveva deciso di ampliare la disponibilità a 200, viste le richieste dell'Acireale. Ieri, invece, nuovi disordini che potrebbero costare lo stop ai viaggi nell'isola da parte dei sostenitori biancorossi,

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento