Scritta volgare a due passi dalla scuola 'Rodari' di Japigia: "Deturpato nuovo marciapiede"

Il pasticcio, con tanto di nome del celebre scrittore dell'infanzia, è stato realizzato a pochi passi dall'istituto di via Caduti Partigiani

Il nome di un grande scrittore dell'infanzia affiancato da un volgare disegno fallico: succede anche questo a Bari, sul marciapiede accanto alla scuola intitolata a Gianni Rodari, in via Caduti Partigiani, nel quartiere Japigia. La bravata estiva è stata segnalata dal presidente del Municipio I, Lorenzo Leonetti che, assieme alle sue due bambine e all'attivista anti-degrado Dino Rizzi, hanno ripulito la scritta realizzata da ignoti su un marciapiede da poco riqualificato. I vandali avevano anche sporcato un palo della luce lì vicino, utilizzando presumibilmente lo stesso spray.

"Abusando del nome di un grande scrittore, con il quale sono cresciute e crescono tante generazioni - spiega Leonetti - è stata deturpata una zona, appena rinnovata, del quartiere Japigia.  Questa è un’azione che non posso tollerare e che tutti dobbiamo condannare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento