Sale slot, l'appello dei genitori: "Il sindaco sospenda le nuove aperture"

In attesa dell'approvazione della legge regionale contro il gioco d'azzardo, i genitori degli alunni della scuola Marconi, già promotori di una petizione per bloccare l'apertura di una nuova sala giochi nei pressi dell'istituto, lanciano la loro proposta al primo cittadino

"Sospendere con effetto immediato ogni nuovo insediamento di sale slot nella città di Bari". E' questa la proposta lanciata al sindaco Emiliano da parte dei genitori degli alunni dell'istituto comprensivo "Marconi" del quartiere San Cataldo, che da qualche mese si battono, insieme agli altri residenti del rione, per bloccare l'apertura di una sala giochi che dovrebbe sorgere proprio nei pressi della scuola. Sabato scorso il comitato ha consegnato all'assessore alla Pubblica Istruzione Fabio Losito una petizione con 1281 firme per chiedere al Comune di intervenire per bloccare l'apertura.

Una richiesta che acquista una forza ancora maggiore all'indomani del passaggio, in terza commissione regionale, della proposta di legge sul Gioco d'azzardo patologico che prevede, tra l'altro, il divieto di aprire sale slot a meno di 500 metri di distanza da 'luoghi sensibili' quali scuole, parrocchie, centri sociali.

"In attesa di una legge regionale in materia, - si legge in una nota - il comitato promotore chiede quindi al Sindaco Michele Emiliano di sospendere con effetto immediato ogni nuovo  insediamento di sale slot nella città di Bari, nel rispetto della volontà dei 1281 firmatari della petizione popolare consegnata, oltre che al Presidente del Consiglio Regionale, all’Assessore Comunale alle Politiche Educative e Giovanili dott. Fabio Losito, al Prefetto di Bari Dott. Mario Tafaro, al Questore di Bari Dott. Domenico Pinzello in data 28 Ottobre 2013. Si segnala infine che copia della petizione è stata trasmessa anche al Direttore Generale A.A.M.S. Dott. Luigi Magistro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento