Marciapiedi sporchi davanti alla scuola, l'sos da Picone: "Genitori e bimbi costretti allo slalom tra le deiezioni"

La segnalazione dell'associazione Sos Città: davanti alla scuola 'San Filippo Neri' la situazione risulta ormai insostenibile, con i marciapiedi puntualmente costellati di cacche di cani

Marciapiedi invasi dalla deiezioni canine e genitori e bimbi costretti allo slalom per raggiungere la scuola. Una situazione insostenibile, tra maleducazione e pessime condizioni igienico-sanitarie, quella segnalata dall'associazione Sos Città al quartiere Picone, davanti all'istituto 'San Filippo Neri', nel quadrilatero compreso tra viale Salandra, via Mandragora e via Lembo.

"È inutile sottolineare le conseguenze negative e il degrado presente in questa zona - raccontano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, dirigenti di Sos Città -  Servono soluzioni. Proprio per questo, e in virtù della presenza di una scuola, chiediamo all'Amiu maggiore sensibilità. È necessario un intervento di igienizzazione e lavaggio dei marciapiedi al fine di ripristinare le adeguate condizioni igienico-sanitarie dei marciapiedi e contemporaneamente maggiori controlli al fine di individuare e sanzionare i colpevoli di questa assurda situazione di degrado! I genitori e i bambini ne saranno contenti", concludono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento