Controlli anticontraffazione: sequestrati 20 quintali di alimenti

Sotto sequestro prodotti alimentari privi di etichettura, con etichette contraffatte o che avevano superato la data di scadenza. E' il bilancio di una settimana di controlli compiuti dagli agenti del Corpo forestale in negozi e supermercati

Alimenti dolciari, panettoni, farine, carni, salumi, formaggi, mozzarelle: è una lunga lista quella degli alimenti sequestrati dagli agenti del Nucleo Agroalimentari del Corpo Forestale dello Stato nel corso dei controlli anticontraffazione alimenatre compiuti nell'ultima settimana in negozi e supermecati baresi.

Un bilancio impressionante, in un periodo in cui le vendite di prodotti alimentari aumentano sensibilmente in vista delle festività natalizie: 20 quintali di alimenti sequestrati, per un valore complessivo di oltre 30.000 euro,e  sanzioni amministrative per circa 100.000,00 euro.

Tra i prodotti sequestrati, circa 600 kg di formaggio stagionato con la designazione 'D.O.P. Pecorino Sardo', etichetta che secondo gli investigatori riportava una dicitura non veritiera circa la provenienza geografica del prodotto.

In alcuni supermercati i controlli hanno portato al sequestro di oltre 100 kg di alimenti quali formaggi, salumi e prodotti a base di pesce sprovvisti della regolare etichettura, con data di scadenza superata e per contraffazione di prodotti D.O.P..Sono stati sequestrati inoltre vari quintali di derrate alimentari, mozzarelle di 'bufala' e salumi definiti 'calabresi', privi del doppio marchio D.O.P. di origine protetta della C.E. I controlli hanno riguardato anche carni importate, confezioni di biscotti secchi e panettoni, alcune delle quali risultate prive di etichettatura o con etichette non comprensibili, non riportanti le adeguate informazioni.

Sanzionati anche numerosi negozi che non presentavano alcun sistema di rintracciabilità delle carni esposte, per l'esposizione di cartelli di vendita non veritieri nonché per mancata corrispondenza tra le etichette dei prodotti e le informazioni riportate nei registri di lavorazione e di carico e scarico delle carni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento