Specchio d'acqua "occupato abusivamente" da circolo nautico a Mola: sequestrata area di 800 mq

Controlli eseguiti dalla Guardia Costiera: l'occupazione sarebbe stata effettuata utilizzando catenarie, corpi morti e cime e aveva consentito al circolo di garantire l’ormeggio ad imbarcazioni da diporto con dimensioni eccedenti

I militari della Guardia Costiera di Bari del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale hanno eseguito, a Mola, un sequestro su 800 mq di specchio d'acqua "abusivamente occupati" da un circolo nautico, in eccedenza a quella già utilizzata in concessione. L'occupazione abusiva sarebbe stata effettuata utilizzando catenarie, corpi morti e cime e aveva consentito al circolo di garantire l’ormeggio ad imbarcazioni da diporto con dimensioni eccedenti rispetto agli spazi resi disponibili dalla concessione demaniale. Questa circostanza, spiega la Guardia Costiera, "ha reso ancor più necessario l’esecuzione della misura cautelare, a tutela degli aspetti connessi alla sicurezza della navigazione in porto, in quanto il maggior ingombro delle barche abusive arrecava un evidente pregiudizio alle manovre di ingresso e di uscita di pescherecci e altre unità da diporto ormeggiati negli specchi acquei limitrofi all’area in concessione".

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento