Pronto per uscire di casa con pistola e passamontagna: bloccato ed arrestato dalla Guardia di Finanza

A Molfetta è finito in manette un cittadino di origini albanesi: sequestrati anche proiettili e due grammi di marijuana. Indagini per stabilire se l'arma sia stata già utilizzata per fatti criminosi

Era in procinto di uscire di casa con un borsello al cui interno vi erano una pistola ed un passamontagna ma è stato bloccato dalla Guardia di Finanza: in manette è finito, a Molfetta, un cittadino albanese non in regola con il permesso di soggiorno. I militari lo hanno fermato nel corso di una perquisizione al primo piano di un appartamento nella città vecchia. Con sè, oltre all'arma (con matricola abrasa), aveva 8 cartucce calibro 7,65 e due grammi di marijuana: nonostante l'uomo abbia opposto resistenza per fuggire, è stato immobilizzato dai finanzieri e poi condotto in carcere a Trani. Indagini in corso per stabilire se l'arma sia stata già utilizzata in fatti criminosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

Torna su
BariToday è in caricamento